07 Mar 2017

Legge 181/89 e D.M. 9 giugno 2015 – INCENTIVI ANTI-CRISI

 

La Legge 181/89 è l’incentivo per il rilancio delle aree colpite da crisi industriale e di settore. Finanzia iniziative imprenditoriali per rivitalizzare il sistema economico locale e creare nuova occupazione, attraverso progetti di ampliamento, ristrutturazione e delocalizzazione.

Gli incentivi sono stati riavviati con la pubblicazione del Decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 9 giugno 2015, con importanti novità.

Invitalia sarà responsabile della valutazione dei progetti, della erogazione delle agevolazioni, nonché del monitoraggio dell’avanzamento dei programmi di investimento.

A CHI SI RIVOLGE

L’incentivo è rivolto alle imprese costituite in società di capitali, comprese le società cooperative e le società consortili.

PROGRAMMI FINANZIABILI

Tramite la presente misura saranno finanziabili anche i programmi di investimento per:

  • Tutela ambientale;

 

  • Turismo (“attività finalizzate allo sviluppo dell’offerta turistica attraverso il potenziamento e il miglioramento della qualità dell’offerta ricettiva);

 

  • Progetti di innovazione organizzativa, per i quali la partecipazione al capitale sociale da parte di Invitalia non è più obbligatoria.

IMPORTI FINANZIABILI

Gli investimenti devono prevedere spese per almeno 1,5 milioni di Euro.

Le agevolazioni finanziarie possono coprire fino al 75% dell’investimento ammissibile con i seguenti :

  • contributo a fondo perduto in conto impianti
  • contributo a fondo perduto alla spesa finanziamento agevolato

 

PRESENTAZIONE DOMANDE

Le domande potranno essere presentate a partire dalle ore 12.00 del 6 marzo 2017 e fino alle ore 12.00 del 7 aprile 2017.

Per ulteriori informazioni in merito puoi scriverci a info@kmlegalnet.com

leave a comment

Make sure you enter the (*) required information where indicated. HTML code is not allowed.

cinque + dieci =